Risultati della ricerca

    Wednesday, 01 June 2022 Wednesday, 01 June 2022

    Maison Gilbert Lagache

    Fin dal 1959, Gilbert e Monique Lagache elaborano le Cuvée Champagne Gilbert Lagache nel cuore della Champagne, in un sobborgo di Epernay che più specificatamente è il villaggio di Pierry classificato Premier Cru.

    Da sempre, questa realtà punta su duro lavoro e perseveranza riuscendo a crescere di anno in anno con il coinvolgimento dei loro figli fin dalla tenera età. Al giorno d’oggi, Claude è affiancato dalla figlia Charlotte e dal 2019 gestiscono 12 ettari suddivisi in 10 diversi appezzamenti tra i Cru Chouilly, Epernay, Pierry e Chavot.

    Nel dettaglio:

    • Brut “Cuvée”. Uno Champagne armonico, dove ogni vitigno trova il suo spazio nell’assemblaggio: gli aromi di frutta bianca dati dalla generosita del Meunier, il corpo dal Pinot Nero, l’eleganza e morbidezza dallo Chardonnay.
      • 45% Meunier proveniente dai villaggi di PIerry (Premier Cru) e Chantillon sur Marne, 35% Chardonnay proveniente dai villaggi di Saudoy e Loches sur Ource (Aube) e 20% di Pinot Nero proveniente da Epernay.
      • Aggiunta del 30% di vini di riserva.
      • Fermentazione alcolica e malolattica svolte in acciaio.
      • Affinamento di 24 mesi sui lieviti.
      • 6-7 gr/L di residuo zuccherino finale.
    • Brut Nature “Cuvée”. Uno Champagne armonico, dove ogni vitigno trova il suo spazio nell’assemblaggio: gli aromi di frutta bianca dati dalla generosita del Meunier, il corpo dal Pinot Nero, l’eleganza e morbidezza dallo Chardonnay.
      • 25% Meunier proveniente dai villaggi di Pierry (Premier Cru) e Chantillon sur Marne, 35% Chardonnay proveniente dai villaggi di Saudoy e Loches sur Ource (Aube) e 40% di Pinot Nero proveniente da Epernay.
      • Aggiunta del 30% di vini di riserva.
      • Fermentazione alcolica e malolattica svolte in acciaio.
      • Affinamento di 24 mesi sui lieviti.
      • 0 gr/L di residuo zuccherino finale.
    • Brut "Cuvée Prestige" Grand Cru Blanc de Blancs Millésime 2015. Il colore giallo dorato già ci indica che siamo davanti a uno Champagne di tutto rispetto. Il naso si apre con aromi dolci di panetteria, burro, crostata e brioche. In bocca è cremoso e sul retro olfatto si ripropongono tutti gli aromi percepiti al naso indicando la grande coerenza naso-bocca in fase degustativa.
      • 100% Chardonnay proveniente dal Grand Cru di Chouilly.
      • Fermentazione alcolica e malolattica svolte in acciaio.
      • Minimo 48 mesi di affinamento sui lieviti.
      • 6-7 gr/L di residuo zuccherino finale.
    • Brut "Cuvée Veuve Prévost" Millésime 2015. Anche in questo caso, l’armonia la fa padrona. Il Pinot Nero dona robustezza allo Champagne permettendo abbinamenti anche con pietanze a base di carne. Lo Chardonnay lo arrotonda e gli dona eleganza. Asciutto e molto lungo nel finale.
      • 60% Pinot Nero proveniente da Epernay e 40% Chardonnay proveniente dal Grand Cru di Chouilly.
      • Fermentazione alcolica e malolattica svolte in acciaio.
      • Minimo 48 mesi di affinamento sui lieviti.
      • 6-7 gr/L di residuo zuccherino finale.
    Back
    Perche le bottiglie di vino hanno il vetro scuro?