Twitter Facebook Rss

Risotto all'Amarone Tedeschi

22.02.2013 · categoria: Un vino a settimana · Commenti (4) ·

Risotto all'Amarone Tedeschi

LA RICETTA VERA

Tornando dalla Valpolicella, oltre alla splendida ospitalità dell'azienda Tedeschi, portiamo a casa qualche buona fotografia ma soprattutto la ricetta di uno dei piatti più tipici del territorio veronese:meno difficile da preparare di quanto sembri, offre lo spunto per un bel viaggio del gusto!

PER 4 PERSONE BASTERANNO:

320 gr di riso vialone nano
60 gr di formaggio Monte Veronese o Vezzena Stravecchio (grattugiati oppure a scagliette)
100 gr cipolla 
40 gr di burro
35 gr di midollo di bue / in alternativa 50 gr di Olio di Oliva extra
1 lt di brodo di carne
1/2 bottiglia di Amarone della Valpolicella Doc Tedeschi

DA PREPARARE COSì:

Preriscaldare a parte l'Amarone. In una casseruola con 20 gr di burro far appassire la cipolla finemente tritata. Aggiungere il midollo e cuocere a fiamma bassa per circa 6 minuti. Aggiungere il riso facendolo tostare a fiamma media per alcuni minuti (mescolando in continuazione). Aggiungere lentamente metà dell'Amarone che hai preriscaldato in precedenza. Continuare la cottura, senza smettere di mescolare con mestolo in legno, aggiungendo poco per volta, il brodo caldo, mano a mano che la cottura lo richiede. Quando la cottura è a buon punto aggiungere lentamente il rimanente vino Amarone. Alla fine mantecare il risotto con 20 gr di burro e 60 gr di grana padano. Lasciare riposare per alcuni minuti, e poi servire.

 

Scrivi un commento

I campi contrassegnati da (*) sono obbligatori.


If you have trouble reading the code, click on the code itself to generate a new random code.
Security Code:
 



4
PERFETTO!!!!!
05.06.13 | ore 14:54
QUANDO??????
Un Milanese


3
Ecco fatto
05.06.13 | ore 14:47
Allora andata: si cucina con Amarone "base" - già  un lusso chiamarlo tale - e si accompagna con un bel Monte Olmi d'annata... mantechiamo con il grana e teniamocene un pezzetto per lo stupendo recioto Capitel Fontana ok?



2
eno-trucchi globali..
05.06.13 | ore 14:32
... e che ti credevi? che ai veronesi fosse sfuggito tale trucco del mestiere???? Midollo di bue a parte, devo dire che sulla questione del vino da usare per cucinare ho dei dubbio. Mi capita spesso di "sfumare" con il vino, e quando non è buono nel piatto si sente subito, soprattutto se si tratta di pietanze dal gusto delicato. Quindi ho imparato che, poichè nella vita frenetica che facciamo CUCINARE è una sorta di lusso, tanto vale farlo utilizzando gli ingredienti migliori!!!!
...magari lo si potrebbe accompagnare con il Monte Olmi... o La Fabriseria.... questo buonissimo risotto,no???;)
Last Edit: 05.06.13 by *  
Un Milanese


1
Midollo?
04.06.13 | ore 14:57
Midollo di bue in veneto?
Ohibò questa si che è una sorpresa, pensavo fosse prerogativa lùmbard l'uso del midollo per il risotto :)
Ricettina semplice e interessante... ma bisogna proprio usare l'amarone Tedeschi? Non è meglio degustarselo in abbinamento utilizzando un amarone meno pregiato? :)
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie