Twitter Facebook Rss

Puglia alla riscossa

28.09.2013 · categoria: @tasting space·

Puglia alla riscossa

Puglia sounding, italian pride

Verdeca, Negramaro e Susumaniello: vitigni portavoce della viticoltura pugliese di qualità, con i quali vogliamo riaprire il calendario delle degustazioni al Tasting Space.

Un omaggio personalissimo alla regione protagonista di una vicenda che, seppur ambientata in Svezia, "suona italiana" per più di un aspetto!
Chi di voi al "mare-dai-7-colori" delle coste Ioniche ha preferito il "grigio-fumo-di-Londra" delle capitali europee, si sarà accorto della efficace campagna di marketing messa in atto dalla regione Puglia.
Le pareti di metropolitane e bus di Londra, Parigi, Berlino, Bruxelles e Monaco (aereoporti collegati agli scali di Bari e Brindisi) hanno urlato per tutta l'estate lo slogan: #weareinPuglia, corredato da suggestivi scorci esotici di spiagge e acque blu in grado di sedurre i pendolari nordici, quegli stessi che rimarranno estasiati, una volta atterrati, dai sapori dell'enogastronomia locale.
Si può credere alla buona fede del creativo in questione, ispirato dall'idea romantica che all'estero si ha della mafia, molto più influenzata da "Il Padrino" che dalle cruente notizie di cronaca che testimoniano l'organizzazione criminale, ma non si può accettare una simile associazione di idee!
Si può credere alla buona fede del creativo in questione, ispirato dall'idea romantica che all'estero si ha della mafia, molto più influenzata da "Il Padrino" che dalle cruente notizie di cronaca che testimoniano l'organizzazione criminale, ma non si può accettare una simile associazione di idee!
"(...) non è solo l'accostamento inaccettabile e deplorevole di personaggi e fenomeni criminali alle produzioni nazionali di qualità ad offenderci ma anche l'ennesimo svilente episodio di agro pirateria compiuto ai danni di una filiera produttiva, quella enologica, per la quale l'Italia e la Puglia lavorano da anni in nome della qualità (...)" 

15 milioni di persone hanno scelto la Puglia come meta turistica quest'anno; B&B, trulli, masserie e case vacanze: queste le tipologie ricettive (tutte non-alberghiere!!) opzionate dai vacanzieri, specialmente dal crescente numero di stranieri.

Chissà se tra questi c'era anche quell'astuto creativo e uomo di marketing autore dell'etichetta del vino Zinfandel, un Salento igt, imbottigliato e commercializzato in Svezia dall'azienda Concealed Wines: "Mafiozo" ha ben pensato di chiamarlo, con tanto di foto di Lucky Luciano!!

Imbarazzo internazionale sedato tramite ambasciata, in seguito ad una nota del responsabile dell'Assessorato regionale alle Risorse Agroalimentari, Fabrizio Nardoni, che mette bene in chiaro il punto di vista nazionale:

Condividiamo il pensiero e diamo ogni giorno il nostro contributo all'Italia del vino "buono" e "vero" svolgendo con professionalità il nostro lavoro: un piccolo contributo all'immagine di quell' Italia "sana" che, nonostante tutto, continua a credere in se stessa.

Va da sè che le degustazioni al Tasting Space saranno, quest'anno, più made-in-Italy che mai!

 


degudtazione del 28 settembre 2013

MICHELE CALO':

Salento Bianco igp - verdeca, chardonnay

"Mjère" 2012 - negramaro 90%, malvasia nera leccese 10%

MASSERIA LI VELI:

Salento igt "Susumaniello" 2011 - susumaniello 100%

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie