Twitter Facebook Rss

L'alta enogastronomia veronese

06.05.2017 · categoria: @tasting space·

L'alta enogastronomia veronese

Potrà sembrare strano ma il riso, prima di “mettere radici” nelle pianure venete e lombarde, fece la prima comparsa in terra partenopea. Gli Aragonesi lo importarono da Oriente ma Napoli, capitale mondiale della pasta, non gli si affezionò particolarmente. Il riso emigrò al Nord, dove trovò vaste pianure ricche d’acqua idonee alla sua coltivazione, e qui vi rimase facendo del risotto uno dei “must” della cucina italiana. Se l’Asia detiene il primato della produzione risicola, l’Italia rappresenta un “unicum” a livello mondiale. Coltiviamo il 50% del riso prodotto in Europa e siamo l’unico paese al mondo dove una legge classifica e fa dichiarare sulle confezioni la varietà del cereale: comune, semifino, fino o superfino.

A Isola della Scala, territorio di risorgive in provincia di Verona , sorge Pila Vecia, la più antica pila funzionante in Italia, dove la famiglia Ferron trasmette di generazione in generazione l’arte antica della pilatura del riso.

Anticamente coltivazione e lavorazione del riso avvenivano nelle Pile, strutture dove il cereale, raccolto dalle mondine, veniva raffinato con i pestelli. L’artigiano addetto alla “pilatura” veniva chiamato comunemente “piloto”, corrispondeva al mugnaio per il mulino o al casaro per il caseificio ed era esperto conoscitore della lavorazione del riso e depositario di un sapere antico.

Sabato 6 Maggio ospiteremo in enoteca lo “chef piloto” Gabriele Ferron, patron di Pila Vecia che, raccontando curiosità e aneddoti sul mondo del riso, condurrà un divertente “risotto show” per svelare in diretta segreti e tecniche della preparazione del risotto.


Circa un quarto dei vini italiani di qualità provengono dal Veneto e, cifre alla mano, due sono le “macro produzioni” che spiccano nel comparto vitivinicolo regionale: da una parte il “mondo Prosecco”, dall’altra il “Verona Wine Shire” con i suoi Valpolicella, Soave, Lugana, Bardolino e Bianco di Custoza.

A Sud Est del lago di Garda, sulla sommità del Monte Mamaor, la famiglia Menegotti ha individuato l’habitat ideale per la coltivazione dei suoi vigneti grazie al “buon scheletro” dei terreni morenici accarezzati dal dolce microclima del lago. Già negli anni 50 nonno Antonio vinificava per il conte Mendini e una ventina di anni più tardi i figli Vittorino e Giorgio acquistavano una parte dei vigneti del Conte per festeggiare, nel 1972, la prima vendemmia a marchio Menegotti.

Le prime etichette rispecchiano le DOC del territorio gardesano quindi Bianco di Custoza e Bardolino, Rosso o nella versione Chiaretto. Ma il sogno di Vittorino é creare uno spumante tutto suo dalla Corvina dei vigneti di Villafranca Veronese: “Lo spumante è una passione che va oltre al vino. Per farlo ci vuole esperienza, pazienza, calma, andare piano ma non mollare mai». Il sogno diventa realtà ed oggi la Cantina Menegotti, giunta alla terza generazione, rappresenta un punto di riferimento nel panorama enologico gardesano ed i suoi metodo classico da vitigni autoctoni riconosciuti spumanti di grande finezza, autentici testimonial del territorio veronese.

Ti aspettiamo in enoteca sabato 6 Maggio per degustare assieme alcune specialità della gastronomia veronese presentate direttamente dai loro autori.


L'alta enogastronomia
veronese

Sabato 6 Maggio 
presso La mia Cantina

orari degustazione: 
10.30 / 13.30 - 16.00 / 20.00

Riso Venere al Baccalà 
in abbinamento 
Met. classico Extra Dry 24 mesi

Riso Ermes con crudité di verdure  
in abbinamento 
Met. classico Brut 36 mesi

Risotto “All’isolana” 
in abbinamento 
Bardolino

Risotto al basilico 
in abbinamento 
Bardolino Chiaretto

Risotto agli asparagi
in abbinamento 
Custoza Superiore “Elianto”

Il riso Venere al Baccalà e il riso Ermes con crudité di verdure verranno serviti durante l’intero orario di degustazione, mentre il risotto "All’isolana", il risotto al basilico e il risotto agli asparagi dalle 11,30 alle 13,30 e dalle 18,30 alle 20,00.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie