Twitter Facebook Rss

Uno tra i più spettacolari paesaggi del vino è costituito dai pendii terrazzati che guardano la Dora Baltea, in Valle d'Aosta.
La cura dei vigneti ad altitudini estreme richiede molta manodopera: tale condizione ha motivato la drastica riduzione degli ettari vitati nel corso del XX secolo. Il sostegno della regione e la volontà degli attuali 2400 viticoltori valdostani garantiscono la tipicità dei 22 vitigni bianchi autorizzati e di una particolare varietà locale, il Petit Rouge, protagonista degli uvaggi rossi.

Lo Triolet

Lo Triolet

Nel 1993, quando escono le sue prime etichette, Marco Martin non ha ancora in mente i dettagli del progetto che riuscirà a realizzare: tra il "fare vino per hobby" degli esordi e le 40000 bottiglie dell'ultima vendemmia c'è... continua

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie