Twitter Facebook Rss
Basile
Basile

Basile

La Toscana è tra le regioni più importanti nella geografia enologica del nostro paese, ma solo alcune zone vitivinicole  brillano per notorietà, mentre altre rimangono relegate ad un consumo perlopiù locale come accade a   Montecucco, il cui territorio si estende tra Montalcino e Scansano.

La vicinanza al Mar Tirreno e la composizione lavica dei suoli  fanno di Montecucco la terra ideale per la coltivazione di Ciliegiolo e Trebbiano Toscano, Vermentino, Malvasia Bianca e Grechetto. Ma è il Sangiovese il vitigno che, se coltivato con passione, può dare vini potenti ed eleganti  capaci di trascinare Montecucco fuori dall’anonimato.

La cantina Basile nasce a Cinigiano, nel cuore della denominazione Montecucco, per mano di Giovan Battista  che alla fine degli anni 90 decide di lasciare Napoli, sua città natale, per trasferirsi con la famiglia in una selvaggia e sconosciuta zona della Toscana. Nel 1999 acquista un podere in stato di abbandono e dopo averlo ristrutturato si dedica completamente all’agricoltura. 

Fin dall’inizio Giovan Battista sceglie di coltivare gli otto ettari di vigneto seguendo i dettami dell’agricoltura biologica e la cantina, costruita secondo i principi della bioedilizia, produce energia pulita grazie ad un impianto fotovoltaico.

I vini di Basile

  • "Artéteca" Vermentino Toscana
  • "Cartacanta" Montecucco Sangiovese
  • "Ad Agio" Montecucco Sangiovese Riserva
  • "Comandante" Rosso Maremma Toscana (sangiovese e merlot)

In distribuzione nella provincia di:

Padova, Rovigo, Verona, Vicenza

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie