Twitter Facebook Rss

La viticoltura in Lombardia compone un mosaico eterogeneo di vini provenienti da macroaree differenti per terreno, altitudine e clima: sui pendii della Valtellina si coltiva il tipico il vitigno Nebbiolo; le sponde del lago di Garda sono vocate per la produzione di vini bianchi freschi come il Lugana; dalle colline della Franciacorta, dove si produce il miglior metodo classico italiano, volgendo verso Mantova si incontrano varie tipologie di Lambrusco, per arrivare all'Oltrepò Pavese, terra di Croatina e Uva Rara. 

Ronco Calino

Ronco Calino

Prima di essere conosciuta per la produzione di Franciacorta, la provincia di Brescia era famosa per le innumerevoli industrie meccaniche spalmate sui 91 km quadrati di superficie. Tra la lavorazione... continua

Ca' di Frara

Ca' di Frara

Oliva Gessi e Mornico Losana. nomi eloquenti, suggestivi; dal suono autorevole e un pò serioso, impregnati di antica cultura popolare e tradizioni. Sono toponimi precisi: il primo ad indicare terreni gessosi e calcarei (ottimi per i vini... continua

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie