Twitter Facebook Rss

Il Friuli Venezia Giulia è stato per secoli terra di conquista; ne consegue una stratificazione culturale leggibile anche nella suddivisione delle regioni vitivinicole: nei Colli Orientali si producono maggiormente vini rossi, secondo il gusto degli ex dominatori veneziani, mentre nel Collio sono più diffusi  i vini bianchi, graditi presso la corte asburgica che controllava la zona. Il boom economico, invece, è responsabile della diffusione dei vitigni internazionali, che in Friuli trovano un territorio di espressione unico.

Cà Tullio

Cà Tullio

Ca Tullio significa Aquileia e Manzano, territori e vitigni diversi con una lingua comune, parlando di tradizione e attaccamento alla terra nelle inconfondibili sonorità del dialetto friulano. La sede di Aquileia... continua

Kocjančič Rado

Kocjančič Rado

Negli anni 90 uno dei maggiori esperti francesi del vino coniò un termine per definire quei vini prodotti in piccolissime cantine, situate principalmente nel bordolese, ed in minuscole quantità: “Vins... continua

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie