Twitter Facebook Rss

Michel Forgeron

Cognac in barriques

millesimi 1974 - 1979 - 1984 - 1989

La distillazione dei Cognac avviene nel tradizionale alambicco di rame, definito "charentais", a fiamma diretta, dalla capacità massima di 30 ettolitri. Occorrono 1000 litri di vino base per ottenere 100litri di distillato, di cui solo 62 ne rappresentano il "cuore": è questa l'acquavite che, dopo opportuno invecchiamento, diventerà Cognac.

La qualità di ogni Cognac è determinata dall'invecchiamento: può avvenire solo ed esclusivamente in botti di legno di quercia e la sua durata varia a seconda dell'origine delle acqueviti, dell'umidità e della temperatura dell'ambiente in cui vengono poste a dimora.

Le botti impiegate per l'invecchiamento vengono costruite artigianalmente con una tecnica che non prevede l'uso di colla o chiodi. Hanno una capacità variabile, con valori di scostamento anche di 60-70 litri, in funzione dell'artigianalità della fattura. Il legno proviene da quercie di 100-150 anni; dopo la stagionatura, i mastri bottai ottengono "a spacco" le doghe, e le curvano con la sapiente combinazione di acqua e fuoco.

La Maison Forgeron affianca alle tipologie tradizionali di Cognac, ottenute con l'assemblaggio di acquaviti di diversi invecchiamenti, una linea di Cognac affinati in barriques e messi in commercio riportando in etichetta l'annata della distillazione: sono i Cognac Millesimati dell'azienda.

I palati più fini ed esperti potranno, così, apprezzare i cambiamenti evolutivi dei Cognac millesimati, e apprezzare pienamente le caratteristiche dell'annata combinate a quelle cedute dal legno d'invecchiamento.

*** Verifica annate e disponibilità nel catalogo completo ›

Sei interessato a questo prodotto?

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra Privacy Policy . ×
Grazie